Logo Dormouse.it
Logo 1
I miei viaggi
Foto Album
Hobbies
e tecnologia
I miei articoli
Il mio scooter
elettrico

Chi sono
Scrivimi

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici provenienti dal contatore visite Shinystat.
Clicca per informazioni sulla Shinystat Cookie policy
Clicca per negare l’uso dei Cookie Shinystat




Isola d'Elba

“Sogno un viaggio morbido,
dentro al mio spirito
e vado via, vado via,
mi vida cosi' sia...”


da Rotolando verso sud
Negrita

DSCF1966

Vai al FOTOALBUM

Giugno 2006

“Rotolando verso sud” dei Negrita è forse la canzone più azzeccata dell’ estate, è la colonna sonora adatta a chi, come noi, arrivato il caldo di giugno, ha principalmente in testa la voglia di mollare lavoro, impegni e andare via, libero, lontano. Rotolando verso sud...

Beh non siamo andati troppo a sud, diciamo leggermente a sud.
Camper carico, 2 settimane di ferie all’orizzonte, un traghetto Moby già prenotato per la mattina seguente da Piombino a Portoferraio.
Ci siamo fermati quindi una notte in un’area di sosta, a Populonia.

Mattino seguente, sveglia presto e traghetto per l’Elba, il primo traghetto di Besughina, uno spasso vederla correre e giocare, occhi curiosi e sbarrati, in mezzo a quegli spazi per lei nuovi.

E nuovo per me era il Camper, guidarlo, livellarlo, controllare livelli acqua, batteria, apri/chiudi il gas. Nuovo è stato piazzarlo sul traghetto e lasciarlo incustodito nel ponte garage, avrò chiuso tutto?
Se ci penso ora sorrido, ma un po’ di paura, di combinare qualche guaio, ad un mezzo così costoso e in più non nostro, mi è venuta.

La vacanza è stata un po’ stanziale, un po’ itinerante, mi spiego:
abbiamo deciso di visitare 4 località, ovvero 4 zone diverse dell’isola, sistemandoci in 4 campeggi sul mare, per 4 giorni circa a campeggio. Numero fortunato della vacanza?

I Camping dove abbiamo alloggiato, senza prenotare (a Giugno si può fare...), sono stati nell’ordine:
Camping Europa (A), Camping Scaglieri (B), Camping Lacona (C) e Camping La Sorgente (D).

pastedGraphic




Camping Europa (http://www.elbacampingeuropa.it/)
ha una pineta attaccata alla spiaggia del Lido di Capoliveri, ombreggiatissimo, buoni servizi.
E’ stato un buon inizio, il Camping, per le caratteristiche già menzionate si è dimostrato ottimo.

DSCF1896

La spiaggia attaccata al campeggio è discreta: piccola,sabbiosa, ma l’impressione è che in mesi di alta stagione sia stra-affollata, come credo tutta l’isola sia, in alta stagione, ai limiti della v

ivibilità (questo è quanto mi hanno detto in parecchi).
Di questa prima tappa ricordo con piacere le fughe di Besughina in giro per il Camping, a caccia di bambini con cui giocare.
Il Camping era pieno di famiglie di tedeschi, tanto che alla sera quando giocava la Germania (era il periodo dei mondiali), ad ogni gol della loro nazionale, si sentiva un boato incredibile, assordante.
Il camping lo consigliamo, ma a chiunque decidesse di prenotare, consigliamo di stare attenti all’ubicazione della piazzola, in quanto l’area del campeggio è molto estesa e si sviluppa in collina. Consigliamo di prenotare la piazzola nella pineta attaccata alla spiaggia, dove siamo stati noi.



Camping Scaglieri (http://www.campingscaglieri.it/)
è una struttura molto organizzata, con servizi ottimi (forse uno dei migliori camping sul mare, dal punto vista dei servizi, mai visitati), molto adatta alle famiglie, grazie anche ad un’ ottima animazione.

DSCF1919

Il camping è terrazzato e si sviluppa su una collina che degrada non molto dolcemente verso la famosa spiaggia della Biodola, una bellissima
spiaggia dalla sabbia dorata. Il raggiungimento della spiaggia, con bimbi piccoli non è agevolissimo, in quanto occorre percorrere una scalinata, quindi niente passeggini, ma zaino porta-bimbo.
Besughina qui era gettonatissima, c’era un gruppo di ragazzine che facevano la gara per tenerla in braccio e farla giocare!
Deliziosa la vista dalla piazzola, per via della posizione collinare, specialmente al mattino presto e al tramonto.



Camping Lacona (http://www.camping-lacona.it/camp.htm)
è indubbiamente la tappa che meno ci ha entusiasmato. Sul Camping niente da dire, molto ombreggiato e buoni servizi, ma la spiaggia e la zona, dal nostro punto di vista non è granchè.
Il camping non è vicinissimo alle spiagge, occorre fare qualche centinaio di metri a piedi.

DSCF1932

Dico le spiagge perchè la struttura si trova a metà strada tra la spiaggia sabbiosa di Lacona (classico spiaggione enorme, molto affollato, dove si deve camminare moltissimo prima di immergersi totalmente in acqua) e un’ altra spiaggia, di cui non ricordo il nome, di ghiaia scura, non molto bella a vedersi. Tengo a precisare che le mie sono solo opinioni personali, forse condizionate dal tempo nuvoloso che, come si sa, non fa certo brillare i paesaggi, specialmente quelli marini.




Camping La Sorgente (http://www.campinglasorgente.it/)
Il posto adatto per chi cerca il Relax con la R maiuscola. Camping piccolo, pulito, silenzioso, immerso nel verde. Anch’esso disposto a terrazze, ma con un sentiero molto più dolce per raggiungere le spiagge: e che spiagge!!!

DSCF1963

Si tratta di Sorgente e Sansone, due famose, quanto incantevoli spiagge di ghiaia bianca (mi ha sorpreso come i bimbi giocano volentieri anche senza la sabbia). I colori del mare sono di un blu acceso e l’acqua è cristallina: davvero mozzafiato. Tali spiagge sono raggiungibili tramite sentieri e ogni giorno venivano raggiunte da molte persone che lasciavano la macchina in strada e facevano un bel pezzo a piedi; la cosa fantastica è che i clienti del Camping oltre ad essere vicini alle spiagge, hanno un accesso privilegiato al sentiero, al quale si accede tramite un cancelletto, per il quale i clienti del Camping hanno un badge personale.

DSCF1961

Ricordo con nostalgia il panorama di entrambe le spiagge deserte, alle 8 del mattino e il silenzio tutto intorno. Indubbiamente, per noi, la tappa migliore: un gran finale.



Concludendo rimane un ricordo fantastico, soprattutto legato ai momenti passati insieme e ai luoghi affascinanti visitati.
Rimangono 2 piccoli rammarichi: il primo non è dipeso da noi e riguarda il tempo, davvero brutto, pochi 5 giorni (interi) di sole in 15 giorni di vacanza, periodo davvero sfigato.
Il secondo rammarico riguarda l’aver visitato poco l’isola, potevamo vedere più posti, specialmente durante i cambi di camping. Ma avremo modo, in futuro, di rifarci...


DSCF1958

Vai al FOTOALBUM